Ray McGovern a Press Tv: Gli Stati Uniti hanno pianificato e appoggiato l'estromissione di Yanukovych


Ray McGovern
FUNZIONARIO DELLA CIA IN PENSIONE: GLI STATI UNITI HANNO “PIANIFICATO E APPOGGIATO” L’ESTROMISSIONE DEL PRESIDENTE DELL’UCRAINA[1]
L’amministrazione Obama ha “pianificato” e “appoggiato” l’estromissione del presidente dell’Ucraina gradito ai russi per installare un “regime fantoccio”, sostiene un funzionario della Cia in pensione e attivista politico.
“Nei miei 50 anni a Washington non è mai stato così chiaro che gli Stati Uniti hanno pianificato, hanno aiutato e appoggiato e cercato di installare il nuovo premier o il nuovo primo ministro dell’Ucraina”, ha detto Ray McGovern.
“Abbiamo una conversazione telefonica intercettata” tra l’ambasciatore americano in Ucraina, Geoffrey  Pyatt e Victoria Nuland, il vice-segretario di Stato per gli Affari Europei, che conferma il ruolo di Washington in Ucraina, ha detto McGovern lunedì a Press Tv.
La telefonata intercettata tra Nuland e Pyatt è stata fatta in gennaio. Si ritiene che la diffusione della conversazione veda il coinvolgimento dell’intelligence moscovita.
McGovern ha detto che la crisi in Ucraina non si risolverà secondo i desiderata del segretario di Stato americano John Kerry o del “regime fantoccio” installato in Ucraina.
L’Ucraina è stretta dalla morsa dei disordini dal novembre 2013, quando l’oggi estromesso presidente, Victor Yanukovych, non volle firmare un accordo con l’Unione Europea optando per legami più stretti con Mosca.
Lunedì, il Presidente americano Barack Obama ha minacciato la Russia di sanzioni con il salire della tensione tra i due paesi a causa della crisi.

Washington e i suoi alleati stanno valutando l’eventualità di sanzioni contro Mosca, e accusano la Russia di preparare un intervento militare in Ucraina.
AHT/AGB
 

[1] Traduzione di Andrea Carancini. Il testo originale è disponibile all’indirizzo: http://www.presstv.ir/detail/2014/03/04/353145/us-plotted-ouster-of-ukraine-president/