Freedom, Repression and Historical Revisionism: la nuova intervista di Robert Faurisson


Dal prof. Faurisson ricevo ragguaglio di una sua recente intervista in inglese, caricata su Youtube
(vedi il link: https://www.youtube.com/watch?v=6FPVTPycXGk ),
di cui vado a tradurre la nota di pubblicazione:
Joshua Blakeney ha intervistato il revisionista francese Professor Robert Faurisson su una serie di argomenti, inclusi le interpretazioni alternative della seconda guerra mondiale e i guai del comico francese Dieudonné. Faurisson ha parlato della repressione giudiziaria e politica da lui subita per aver contestato l’interpretazione ufficiale, protetta dai tribunali, della seconda guerra mondiale. In Francia, contestare certi assunti dei vincitori della seconda guerra mondiale è un reato penale, un qualcosa che Faurisson considera un affronto a elementari principi della logica e della libertà di parola. All’età di 85 anni, Faurisson si trova ancora nella condizione di stazionare dentro e fuori le aule di tribunale poiché lo Stato francese e l’influente comunità sionista francese cercano di preservare le sentenze dei tribunali di Norimberga dall’esame critico.
Ed ecco l’intervista in questione:
Freedom, Repression and Historical Revisionism: An Interview With Professor Robert Faurisson
(“Libertà, repressione e revisionismo storico: intervista con il professor Robert Faurisson)