L'Iran lancia il secondo festival della caricatura sull'Olocausto


L’IRAN LANCIA IL SECONDO FESTIVAL DELLA CARICATURA SULL’OLOCAUSTO[1]

Martedì 1 gennaio 2013

Il direttore della Casa della Caricatura iraniana ha annunciato che in risposta alla decisione della rivista francese Charlie Hebdo di prendere satiricamente di mira la vita del Profeta Maometto, la Casa della Caricatura ha deciso di annunciare il secondo festival delle caricature sull’Olocausto. Il primo festival ebbe luogo diversi anni fa in risposta alle rozze pubblicazioni di una rivista danese contro il profeta dell’Islam. Shugai Tabatbai ha sottolineato l’esigenza di punire chiunque danneggi i sacri valori dei musulmani in tutto il mondo e ha perciò deciso di indire il secondo festival congiuntamente a varie associazioni.


[1] Traduzione di Andrea Carancini. Il testo originale è disponibile all’indirizzo: http://www.irandailybrief.com/2013/01/01/iran-launches-second-caricature-festival-on-the-holocaust/