sabato 17 gennaio 2009

Lettera al Forum Palestina


Ieri ho letto sul Manifesto (a p. 6, nell’articolo”100 mila piazze per Gaza”) la seguente notizia: “”Tutti sono accetti, tranne i fascisti”, dice Germano Monti, portavoce del Forum Palestina, che racconta di aver ricevuto una lettera di Forza Nuova. “Chiedeva – racconta – di partecipare al corteo. Metteva a disposizione l’europarlamentare Roberto Fiore. Roba da matti””.

Ho perciò inviato al Forum Palestina il seguente messaggio di posta elettronica:

"Desidero esprimere la mia contrarietà nei confronti della decisione, miope e faziosa, di impedire ai fascisti di Forza Nuova di partecipare alla manifestazione di domani a roma in favore dei palestinesi.
I veri fascisti, in questo caso, sono quelli che hanno detto "niet" a Roberto Fiore.
L'unico fascismo pericoloso dei nostri tempi è il sionismo, non il "mussolinismo".
Chi è il vero "fascista": Fiore, che con dignità solidarizza con le vittime delle stragi di questi giorni (e che, non dimentichiamolo, è stato l'unico politico italiano a stringere a suo tempo la mano a un capo di stato demonizzato e vilipeso quanto gli esponenti di Hamas, e cioè Ahmadinejad) , o gente come Maurizio Gasparri e Piero Fassino, che solidarizzano con gli stragisti?
Aveva ragione Giovannino Guareschi: certi compagni, come germano monti, portavoce del vostro forum, sono davvero trinariciuti!"

Andrea Carancini

A questo messaggio c’è poco da aggiungere: perché i palestinesi residenti in Italia continuano ad accettare che il solito stalinista possa dire: “Tu sì, tu no”, ogni volta che c’è in ballo una manifestazione pro-Palestina?

2 commenti:

Miguel Martinez ha detto...

Sul mio blog, commento la vicenda.

Miguel Martinez
http://kelebek.splinder.com

Anonimo ha detto...

x miguel martinez

ogni tanto mi viene il sospetto che tu sia intelligente e subito dopo sono costretto a ripetermi che sei un povero idiota!cosa centra la politica sull'immigrazone di fn con la questione palestinese?
ti sembra che attribuire ai comunisti il patrocinio della difesa della palestina dia una immagine migliore ai manifestanti?mi sembra che i comunisti utilizzino il dramma palestinese solo per fare proaganda politica ad una ideologia perversa,e sfruttare il dramma dei palestinesi per laido opportunismo politico è una cosa rivoltante!
poi se per caso il vostro intento è quello di esportare il comunismo in palestina allora è meglio che la palestina sparisca!