domenica 25 gennaio 2009

"Affaire" Williamson: comunicato del PCF

Comunicato del PCF (Partito Comunista Francese) sull’”affaire” Williamson (http://www.pcf.fr/spip.php?article3406 ):

Il Papa Benedetto XVI si appresta a togliere la scomunica promulgata nel 1988 nei confronti di cinque vescovi, tra cui il vescovo Marcel Lefebvre, che erano stati sanzionati dal Vaticano per aver fatto delle affermazioni negazioniste sulle camere a gas [???].

Al di là delle differenze e del rispetto per la fede di ciascuno, questo sarà un segno estremamente preoccupante dato al mondo dal Vaticano e in particolare ai credenti francesi.

Le affermazioni fatte, fino a poco tempo fa da Mons. Williamson, sulle camere a gas, rientrano nell’ambito del negazionismo e sono totalmente inaccettabili, chiunque ne sia l’autore.

Partito Comunista Francese

Parigi, 23 Gennaio 2009

Dunque, secondo i dirigenti del PCF i vescovi della FSSPX sarebbero stati scomunicati nel 1988per aver fatto delle affermazioni negazioniste sulle camere a gas”. Che dire, non è che brillino per conoscenza dei fatti!

Nessun commento: